Grafica Alta leggibilità Solo testo Change language


9,0°C | 48,2°F

Diritti e Tariffe

Procedura di Consultazione Utenti

Il D.L. 24/1/2012, n.1, convertito con legge 24 marzo 2012 n.27, di recepimento della Direttiva 12/2009/CE in materia di Diritti aeroportuali, demanda all’Autorità di Regolazione dei Trasporti italiana (di seguito ART) compiti di regolazione economica e di vigilanza, ivi inclusa l’approvazione dei sistemi di tariffazione e dell’ammontare dei Diritti aeroportuali.

In data 09/03/2023 l’ART ha pubblicato il nuovo Modello tariffario che regola la determinazione delle tariffe dei servizi offerti in esclusiva dai gestori aeroportuali e il processo di condivisione delle tariffe con gli Utenti aeroportuali.

La Sagat, affidataria della gestione totale dello scalo torinese, ha avviato il processo di ridefinizione delle tariffe aeroportuali per il periodo 2024 – 2027, con Anni Ponte 2020,2021, 2022 e 2023 ed Anno Base 2019, sulla scorta di quanto previsto nel “Modello di regolazione dei Diritti Aeroportuali” (di seguito “Modello”) emanato da ART.

Le ragioni per le quali si rende necessario adeguare le tariffe vigenti sono riconducibili prevalentemente a:
 

  • rendere possibile il mantenimento degli investimenti che la Società di gestione ha avviato e sostenere il piano degli investimenti per il periodo regolatorio 2024 – 2027;
  • mantenere in perfetta efficienza le infrastrutture esistenti e migliorarne la fruibilità da parte dei passeggeri e degli Utenti in generale;
  • garantire il pieno soddisfacimento in qualunque condizione operativa di tutti gli standard di sicurezza.
  • mantenere e migliorare il livello di erogazione dei servizi a disposizione dei passeggeri e degli Utenti dell’Aeroporto di Torino, perseguendo così il costante innalzamento del livello di soddisfazione complessiva degli Utenti stessi;
  • garantire che la politica di sviluppo aeroportuale sia sostenibile dal punto di vista ambientale.


In base alle previsioni dei punti 6.2 e 6.3 del Modello, in data 28 dicembre 2023 Sagat ha notificato ad ART di aver programmato per il 23 febbraio 2024 l’avvio della Consultazione degli Utenti del proprio Aeroporto sulla proposta di revisione dei Diritti aeroportuali per il Periodo tariffario 2024 – 2027.

Con la notifica di avvio del procedimento di verifica della conformità ai Modelli di regolazione approvati con delibera n. 38/2023 pubblicata da ART sul proprio sito in data 22 febbraio 2024 (https://www.autorita-trasporti.it/delibere/delibera-n-23-2024/), si è aperta formalmente la Consultazione degli Utenti.

Al fine di fornire agli Utenti le necessarie informazioni sul procedimento di determinazione delle tariffe, è stato redatto e pubblicato in un’apposita area riservata del sito istituzionale dell’Aeroporto di Torino, il “Documento di Consultazione” contenente, in conformità a quanto previsto dalla Misura 7 del Modello, le seguenti informazioni:

  1. durata del periodo tariffario, definita coerentemente con il Piano degli interventi e con il piano della qualità e della tutela ambientale approvati in linea tecnica dall’ENAC e data presunta di sua entrata in vigore, tenendo conto della necessità di rendere pubblici i diritti ed i corrispettivi almeno 2 mesi prima della loro entrata in vigore, ai sensi dell’articolo 6.2 della Direttiva.
  2. Illustrazione della proposta di revisione dei diritti aeroportuali, delle sue motivazioni e dei suoi principali impatti rispetto ai corrispettivi vigenti.
  3. Listino dei diritti aeroportuali e dei corrispettivi vigenti alla data di apertura della consultazione con a fronte la proposta di nuovi corrispettivi e la percentuale di variazione, allegati anche su supporto informatico elaborabile.
  4. Dinamica dei diritti aeroportuali e dei corrispettivi proposta per il periodo tariffario.
  5. Descrizione dell’applicazione data alla metodologia per il calcolo dei diritti aeroportuali prevista dal presente Modello, con evidenza dei principali parametri utilizzati.
  6. Illustrazione di meccanismi ed obiettivi di efficientamento annuale proposti per il periodo tariffario e relativo impatto sui costi operativi, in accordo a quanto riportato dal Modello al paragrafo 10.1.4.
  7. Illustrazione della proposta di soglia di sostenibilità del rischio traffico, con esplicitazione del parametro Y (espresso in punti percentuali riferiti alle unità di servizio maturate rispetto a quelle stimate ex ante), ai fini dell’applicazione del meccanismo di mitigazione del rischio traffico.
  8. Esplicitazione del parametro Z (espresso in punti percentuali), ai fini dell’applicazione del meccanismo di profit sharing.
  9. Criteri e modalità di allocazione del costo - per singolo prodotto regolato e per l’insieme dei prodotti non regolati, non pertinenti e afferenti alle attività di incentivazione - degli interventi inseriti nel Piano degli interventi.
  10. Illustrazione delle eventuali proposte di semplificazione e accorpamento dei prodotti regolati, operate sulla base di quanto indicato dal Modello al paragrafo 11.2.
  11. Illustrazione delle eventuali proposte di basket tariffari, operate sulla base di quanto indicato dal Modello al paragrafo 11.3, con evidenza: (i) delle motivazioni dei basket; (ii) dei criteri di rimodulazione delle tariffe dei singoli prodotti; (iii) dei corrispettivi unitari derivanti dall’applicazione del basket, così come risultanti prima e dopo la rimodulazione tariffaria.
  12. Illustrazione delle eventuali proposte di sotto-articolazioni dei diritti, operate sulla base di quanto indicato dal Modello al paragrafo 11.1, avendo riguardo di fornire evidenza dei criteri adottati per la sotto-articolazione e dei corrispettivi vigenti al momento dell’avvio della consultazione congiuntamente ai corrispettivi così come risultanti prima e dopo le eventuali proposte di variazione di sotto-articolazione.
  13. Illustrazione degli oneri incrementali attesi nel periodo tariffario, in applicazione di disposizioni legislative e/o regolamentari.
  14. Illustrazione delle modalità di utilizzo di eventuali Poste Figurative, in applicazione delle misure di cui al paragrafo 10.7.3, con riferimento altresì alle eventuali Poste Figurative che il gestore intende trasferire ai periodi regolatori successivi e alla relativa percentuale rispetto ai costi operativi ammessi all’Anno base, ai sensi del punto 6, lettera a), del medesimo paragrafo.
  15. Illustrazione del trattamento del margine commerciale (MC) di cui al paragrafo 10.8.

 

Nell’area riservata sono inoltre messi a disposizione degli Utenti i documenti di supporto previsti al paragrafo 7.1.1 punto 3 del Modello.

Modalità per accedere alla documentazione

Tutta la documentazione inerente la proposta di revisione dei Diritti aeroportuali per il periodo tariffario 2024 – 2027 è messa a Vostra disposizione per l’intero periodo di Consultazione.

Gli Utenti interessati, ai sensi del Modello, che desiderano richiedere informazioni, chiarimenti, precisazioni e/o accedere alla documentazione riguardante la proposta di revisione dei Diritti aeroportuali devono:

1.     inviare una e-mail di richiesta all’indirizzo pec.sagat@legalmail.it con oggetto “Documento di Consultazione” assieme al modulo di riservatezza (qui scaricabile) debitamente compilato e firmato.

2.     Attendere la trasmissione via e-mail delle credenziali personali da inserire nell’apposita maschera della presente sezione del sito per accedere alla documentazione. L’Aeroporto di Torino si riserva di negare l’invio delle credenziali di accesso in motivati casi, ad esempio ad Utenti non qualificabili come interessati.

Per Utente aeroportuale, ai sensi del Modello misura 1 punto 37, si intende qualsiasi persona fisica o giuridica che trasporti per via aerea passeggeri, posta e/o merci, da e per l’aeroporto considerato.

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento scrivere una e-mail all’indirizzo pec.sagat@legalmail.it entro e non oltre il giorno 20 marzo 2024.

Audizione pubblica

In osservanza a quanto previsto dal punto 6.4.2 del Modello, l’Audizione pubblica degli Utenti si terrà il giorno 25 marzo 2024, alle ore 10:30, presso la Sala E sita al Piano Terra degli Uffici Direzionali SAGAT (Strada San Maurizio 12, 10072 Caselle Torinese (TO).

Si precisa che sarà possibile partecipare all’Audizione anche in modalità da remoto.

Per consentire alla Società di poter assolvere agli aspetti organizzativi e logistici dell’incontro, gli Utenti aeroportuali interessati a partecipare all’Audizione pubblica sono invitati a darne conferma entro il giorno 20 marzo 2024 all’indirizzo pec.sagat@legalmail.it, fornendo nel contempo il nominativo del proprio rappresentante che parteciperà all’incontro specificando se in presenza o da remoto (fornire in questo caso l’indirizzo mail di contatto per la riunione online), munito di idonei poteri per la controfirma del verbale (delega sottoscritta dal legale rappresentante)

Per eventuali ulteriori informazioni contattare il Dott. Alberto Sartore - Direttore Amministrazione Finanza e Controllo - al numero 0115676249 o via e-mail al seguente indirizzo: alberto.sartore@sagat.trn.it.

Informazioni ai sensi del punto 7.3 del Modello

Si ricorda che è richiesto agli Utenti interessati di far pervenire entro il giorno 20 marzo 2024 al seguente indirizzo pec.sagat@legalmail.it, le seguenti informazioni:
 

  1. le previsioni di traffico nel periodo tariffario;
  2. le previsioni relative alla composizione e all’utilizzo previsto della flotta aerea;
  3. la pianificazione della propria attività nell’aeroporto nel periodo tariffario, in termini di esigenze e di sviluppo;
  4. la segnalazione di eventuali carenze registrate relative alla capacità, funzionalità e dotazione degli impianti aeroportuali esistenti, ritenute incidenti in misura significativa sulla funzionalità complessiva dello scalo, sulla sicurezza operativa e sugli standard dei servizi erogati ai passeggeri, ai bagagli, agli aeromobili e alle merci;
  5. eventuali proposte di differenziazione/articolazione dei corrispettivi regolamentati.

Eventuali informazioni e/o dati che pervenissero successivamente alla scadenza indicata non verranno prese in considerazione nell’ambito della Procedura di Consultazione.

Responsabile della Procedura di Consultazione

Referente della Procedura di Consultazione è il Dott. Alberto Sartore - Direttore Amministrazione Finanza e Controllo. Per qualsiasi informazione e/o chiarimento potere scrivere una e-mail all’indirizzo alberto.sartore@sagat.trn.it.

Livello dei diritti aeroportuali per l'anno 2024

Si informa che l’Audizione pubblica 2023 degli Utenti si è regolarmente tenuta il 25 ottobre 2023 alle ore 11.00.

Fino al termine della procedura di Consultazione con esito positivo, le tariffe applicate nel 2024 rimarranno le medesime del 2023, compreso il diritto per l'assistenza alle persone a ridotta mobilità (PRM).